Trasporto locale, Mit sblocca 82 milioni per rinnovo contratto delle Regioni a statuto speciale

Si tratta di risorse arretrate relative al contributo dello Stato per il tpl
tpl

05 novembre 2020 - Sbloccate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le risorse arretrate relative al contributo dello Stato per il contratto del trasporto pubblico locale delle Regioni a statuto speciale. 
L’intesa per l'anticipazione dell'80% delle risorse relative agli anni 2016, 2017, 2018 e 2019 è stata raggiunta in Conferenza Unificata: si tratta di 82 milioni di euro destinati alle Regioni a statuto speciale che erano bloccati da tempo per una serie di ragioni operative.
“In questa fase di grande difficoltà finanziarie per il trasporto pubblico locale – afferma la Ministra Paola De Micheli – siamo riusciti a rendere disponibili risorse fondamentali bloccate da troppo tempo. I fondi per il finanziamento dei contratti sono una risposta alle istanze dei lavoratori del settore e un impulso a quel miglioramento organizzativo a cui siamo tutti chiamati dalla contingenza in cui ci troviamo, segnata dall’emergenza sanitaria”.

Nel dettaglio le risorse assegnate:
REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA 18,2 MILIONI
REGIONE SICILIA 47,4 MILIONI
REGIONE SARDEGNA 4,9 MILIONI
NAVIGAZIONE LAGHI 7 MILIONI
CIRCUMETNEA 3,3 MILIONI
DOMODOSSOLA CONFINE DI STATO 0,7 MILIONI

Tags
Data di ultima modifica: 05/11/2020
Data di pubblicazione: 05/11/2020