Colle di Tenda, De Micheli: chiederò commissariamento del versante italiano

Priorità è ristabilire il prima possibile i collegamenti viari e ferroviari dell’area
colle di tenda crollato

12 ottobre 2020 - “Dopo aver effettuato i necessari sopralluoghi con gli uffici preposti di Anas e Rfi sugli ingenti danni riportati nell’area di Colle di Tenda, investita dagli eventi alluvionali verificatesi tra il 2 e il 3 ottobre scorso, è mia intenzione chiedere il commissariamento del versante italiano, affinchè si possa procedere con celerità agli interventi di ripristino e al lavoro di coordinamento già in essere con i tecnici dell’area di competenza francese”. E’ quanto riferisce con una nota la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli.

“Per quello che è stato possibile riscontrare fino ad oggi, ci sono stati numerosi danni alle infrastrutture, lungo la valle Vermenagna in Italia e la valle della Roya in Francia, che determinano estreme difficoltà nei collegamenti con l’area del cantiere della galleria in fase di realizzazione, nonché nel tunnel esistente, ricoperto da detriti per circa un metro. La priorità – ha puntualizzato la ministra – è ristabilire il prima possibile i collegamenti viari e ferroviari di quest’area”.

Data di ultima modifica: 12/10/2020
Data di pubblicazione: 12/10/2020