Il Ministro Giovannini al Consiglio europeo dei Trasporti che si è svolto in Lussemburgo.

“Cielo unico europeo” e trasporto ferroviario tra i punti all’ordine del giorno
Consiglio Europeo dei Trasporti a Lussemburgo

3 giugno 2021 - Il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ha partecipato oggi al Consiglio europeo dei Trasporti, che si è tenuto in Lussemburgo. Nel suo intervento, il Ministro ha espresso apprezzamento per la nuova proposta di regolamento ‘Cielo unico europeo’ per il quale il Consiglio ha approvato l’orientamento generale. Il Ministro si è anche soffermato sui progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza, sottolineando come essi siano in linea con gli obiettivi europei di mobilità intelligente e sostenibile. In particolare la “cura del ferro”, ha spiegato Giovannini, sarà essenziale per favorire la transizione ecologica e agevolare lo shift modale. Intervenendo nel dibattito “Strategia per una mobilità sostenibile” il ministro Giovannini ha ribadito come la strategia europea sia “un punto di partenza e non di arrivo”. “L’Italia sostiene le azioni delineate dalla Commissione Europea per il raggiungimento degli obiettivi climatici e di resilienza – ha concluso il Ministro Giovannini – e auspica una giusta transizione verso modelli più sostenibili”.

Le dichiarazioni del Ministro su “Cielo Unico Europeo” - comunicato

L’intervento del Ministro sul Pnrr e le ferrovie - comunicato

Il commento del Ministro Giovannini sulla “Strategia per una mobilità sostenibile” - comunicato

Il Consiglio europeo dei Trasporti ha esaminato e assunto decisioni su:

Data di ultima modifica: 03/06/2021
Data di pubblicazione: 03/06/2021