Sicurezza trasporto ferroviario

Abrogazione Decreto Direttoriale n. 16/2020 - Proroga termini presentazione istanze contributi retrofit carri

Qualifica della Società ISARail S.p.A. con sede in via Gorizia ,1 – 80033 - Cicciano (NA), quale organismo di valutazione del procedimento di gestione dei rischi ai sensi del Regolamento (UE) n.402/2013 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS a bordo, CCS di terra, Infrastruttura, Energia, Esercizio e gestione del traffico, Trasporto Combinato e Manutenzione ed alla loro integrazione in sicurezza nel sistema ferroviario.

Qualifica della Società ISARail S.p.A. con sede in via Gorizia ,1 – 80033 - Cicciano (NA), quale organismo designato ai sensi dell’art. 15 comma 8 del decreto legislativo n. 57/2019 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS di bordo, CCS a terra, Infrastruttura Energia, Esercizio e gestione del traffico, Trasporto Combinato e Manutenzione.

Modifiche al Decreto Direttoriale numero 1 del 7 gennaio 2019. Il decreto stabilisce i criteri e le modalità per la concessione di contributi per il finanziamento degli interventi per l'ammodernamento, il rinnovo e la ristrutturazione dei sistemi frenanti dei carri merci per incentivare  la riduzione dell'inquinamento acustico prodotto dal trasporto ferroviario delle merci

Il Decreto Direttoriale numero 33 del 21 maggio 2020 ha abrogato il Decreto Direttoriale n. 16 del 30 marzo 2020 - Proroga termini presentazione istanze contributi retrofit carri

Qualifica della Società BUREAU VERITAS ITALIA S.p.A. con sede in Viale Monza, 347 – 20126 - Milano, quale organismo notificato ai sensi dell’art. 30 del decreto legislativo n. 57/2019 con riferimento ai sottosistemi di natura strutturale Materiale Rotabile, CCS a bordo, CCS a terra,Infrastruttura ed Energia di cui all’allegato II del decreto medesimo.

Qualifica della società IIS CERT SRL, con sede in via Lungobisagno Istria n.29 CAP 16141, Genova, quale organismo notificato ai sensi dell’art. 30 del decreto legislativo n. 57/2019 con riferimento ai sottosistemi di natura strutturale Materiale Rotabile, CCS a bordo, CCS a terra,Infrastruttura ed Energia di cui all’allegato II del decreto medesimo.

Qualifica della Società BUREAU VERITAS ITALIA S.p.A. con sede in Viale Monza, 347 – 20126 - Milano, quale organismo designato ai sensi dell’art. 15 comma 8 del decreto legislativo n. 57/2019 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS di bordo, CCS a terra, Infrastruttura, Energia, Esercizio e gestione del traffico e Manutenzione.

Qualifica della società IIS CERT SRL, con sede in via Lungobisagno Istria n.29 CAP 16141, Genova, quale organismo di certificazione competente ai fini della certificazione dei soggetti responsabili della manutenzione o della certificazione del soggetto o dell'organizzazione che adempie le funzioni di manutenzione di cui all'articolo 14, paragrafo 3, lettere b), c) o d), della direttiva (UE) 2016/798, o parti di tali funzioni e quale organismo designato a norma dell’articolo 10 del Regolamento (UE) n. 445/2011 della Commissione del 10 maggio 2011, competente ai fini della certificazione di soggetti responsabili della manutenzione di carri ferroviari merci, sulla base dei criteri di cui all’allegato II del Regolamento medesimo.

Qualifica della Società BUREAU VERITAS ITALIA S.p.A. con sede in Viale Monza, 347 – 20126 - Milano, quale organismo di certificazione competente ai fini della certificazione dei soggetti responsabili della manutenzione o della certificazione del soggetto o dell'organizzazione che adempie le funzioni di manutenzione di cui all'articolo 14, paragrafo 3, lettere b), c) o d), della direttiva (UE) 2016/798, o parti di tali funzioni e quale organismo designato a norma dell’articolo 10 del Regolamento (UE) n. 445/2011 della Commissione del 10 maggio 2011, competente ai fini della certificazione di soggetti responsabili della manutenzione di carri ferroviari merci, sulla base dei criteri di cui all’allegato II del Regolamento medesimo.

Qualifica della società IIS CERT SRL, con sede in via Lungobisagno Istria n.29 CAP 16141, Genova, quale organismo di valutazione del procedimento di gestione dei rischi ai sensi del Regolamento (UE) n. 402/2013 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS a bordo, CCS di terra, Infrastruttura, Energia, Applicazioni telematiche per i servizi passeggeri e merci, Manutenzione ed alla loro integrazione in sicurezza nel sistema ferroviario.