Sicurezza stradale

Con DM prot. n. 468 del 27/12/2017 sono stati ripartiti tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano 14,8 milioni di euro per interventi funzionali, comprensivi degli eventuali costi per la progettazione, che sulla base di analisi dell’incidentalità specifica, sull’individuazione dei fattori di rischio presenti in loco e delle tipologie di interventi più efficaci, saranno dedicati al miglioramento della sicurezza stradale dei ciclisti all’interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti.

Decreto di riparto delle risorse destinate a Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano per la realizzazione in cofinanziamento di un programma di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali

Progetti formativi a disposizione di scuole, organi di polizia, enti e associazioni che operano nel settore.

Il Piano Nazionale della Sicurezza Stradale con orizzonte 2020 (PNSS Orizzonte 2020) prosegue l'azione del precedente Piano 2001 - 2010 e ne costituisce un aggiornamento. La prima versione del Piano NSS è stata oggetto di consultazione pubblica a marzo 2014.

Il Programma Annuale di Attuazione in linea con gli indirizzi del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, traccia le azioni con maggiore impatto sui livelli di sicurezza stradale che possono essere avviate immediatamente.

Il Piano nazionale della sicurezza stradale, in acronimo PNSS, è un piano istituito con legge n. 144 del 1999, con cui è stata recepita la comunicazione alla Commissione europea n. 131 del 1997 "Promuovere la sicurezza stradale nell'EU".

Finanziamento a favore dei Comuni per la realizzazione di attraversamenti semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti 

Documenti del Piano e decreti di revoca dei finanziamenti non avviati