Porti e demanio

Il Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti  2014-2020 interviene nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e prevede investimenti in tre settori: le infrastrutture ferroviarie, le infrastrutture portuali e i sistemi di trasporto intelligenti. 

Reti di trasporto Trans Europee previste dall'Unione Europea

Programma ha avuto l'obiettivo di assicurare maggiore efficienza al sistema di accessibilità e mobilità in vista dell’ottimizzazione delle connessioni e dei rapporti tra le aree aeroportuali, le infrastrutture urbane (in particolar modo quelle ferroviarie), le aree retroportuali e i territori circostanti.

I Progetti Pilota "Complessità territoriali" e "Aree sottoutilizzate" hanno l'obiettivo di rafforzare le connessioni tra grandi reti infrastrutturali e sistemi di città.

Le informazioni e sul sistema che consente la gestione/tutela dei beni demaniali marittimi estesi su una fascia costiera di circa 7.500 km su tutto il territorio nazionale.

Il Programma Operativo Nazionale (PON) interviene nelle aree "Convergenza" (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) ed ha l'obiettivo di contribuire alla valorizzazione della posizione del Paese nel bacino del Mediterraneo.

Il Programma Operativo Nazionale (PON) Trasporti è rivolto alla riqualificazione ed al potenziamento del sistema dei trasporti del Mezzogiorno mediante investimenti sulle infrastrutture di valenza nazionale.