Appalti pubblici

Decreto di adozione delle: "Linee guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche nei settori di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti", in attuazione dell'articolo 8 del decreto legislativo 29 dicembre 2011, n. 228.

Sisma Bonus - Linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni e i relativi allegati. Modifiche all'articolo 3 del Decreto Ministeriale numero 58 del 28/02/2017

Si pubblica il testo coordinato del decreto n. 58 del 28 febbraio 2017 come modificato dal Decreto Ministeriale 07 marzo 2017 n. 65.
Il testo coordinato qui pubblicato è stato redatto al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni del decreto n. 58 del 28 febbraio 2017, integrate con le modifiche apportate dal decreto ministeriale 07 marzo 2017 n. 65.
Restano invariati il valore e l'efficacia degli atti.

Sisma Bonus - Linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni nonché le modalità per l'attestazione, da parte di professionisti abilitati, dell'efficacia degli interventi effettuati.

L'articolo 3 e gli allegati del presente decreto sono stati modificati dal DM 65 del 07-03-2017 al quale si rimanda per gli allegati aggiornati.

Definizione delle caratteristiche tecniche per la ricostruzione di immobili danneggiati dal sisma del 24 agosto 2016
(art. 7, comma 1, lett. a) del decreto-legge n. 189 del 2016, conv. dalla legge n. 229 del 2016)

Integrazione della commissione con il compito di individuare le modalità e i tempi di progressiva introduzione dell'obbligatorietà, presso le stazioni appaltanti, le amministrazioni concedenti e gli operatori economici, dei metodi e strumenti elettronici specifici, quali quelli di modellazione per l'edilizia e le infrastrutture, valutata in relazione alla tipologia delle opere da affidare e della strategia di digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche e del settore delle costruzioni.

Commissione istituita con Decreto ministeriale numero 242 del 15/07/2016

Istituzione della commissione con il compito di individuare le modalità e i tempi di progressiva introduzione dell'obbligatorietà, presso le stazioni appaltanti, le amministrazioni concedenti e gli operatori economici, dei metodi e strumenti elettronici specifici, quali quelli di modellazione per l'edilizia e le infrastrutture, valutata in relazione alla tipologia delle opere da affidare e della strategia di digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche e del settore delle costruzioni.

Codice che disciplina i contratti di appalto e di concessione delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori aventi ad oggetto l'acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere, nonche' i concorsi pubblici di progettazione.

Differenze percentuali tra tasso di inflazione reale e tasso di inflazione programmato per l'anno 2015.

Questo allegato illustra il modello da utilizzare e i requisiti di ordine speciale occorrenti per la qualificazione (art. 189 del Codice dei Contratti pubblici )

Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 parte II, Titolo III, Sezione III -Testo coordinato con il  D.Lgs. 31 luglio 2007, n. 113, il  D.Lgs. 26 gennaio 2007, n. 6, con il D.Lgs. 11 settembre 2008, n. 152 – Qualificazione dei contraenti generali e con il D.L. 13 maggio 2011 n.70, nel testo integrato dalla relativa legge di conversione.