Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti – Anno 2005

cnit 2005

Il volume, edito per la prima volta nel 1967, è divenuto, con il passare degli anni, una fonte informativa di grande rilevanza non soltanto ai fini istituzionali dell’Amministrazione ma anche per le attività di ricerca e di programmazione settoriale.
Come già avvenuto nel recente passato, il Conto offre anche in questa occasione statistiche e dati aggiornati ed è arricchito con ulteriori, nuove sezioni sui trasporti e sulle infrastrutture, utili per studi ed analisi sullo stato e sulle dinamiche evolutive dei fenomeni oggetto di rilevazione ed elaborazione.
I risultati presentati e gli indicatori economici e fisici elaborati mettono in particolare rilievo il progressivo consolidamento della fase di ripresa osservata per il settore dei trasporti e, più in generale, per l’economia italiana, trainata da una significativa crescita degli investimenti e dalla concomitante decelerazione della spesa pubblica corrente, in linea con gli obiettivi di contenimento del deficit delle Amministrazioni Pubbliche.
I crescenti fenomeni di globalizzazione dei mercati e delle attività umane e l’esigenza di un modello di sviluppo settoriale che sappia coniugare la crescita dell’economia e dell’occupazione con il rispetto dell’ambiente, del territorio e della sicurezza dei cittadini hanno indotto il Governo - e il Ministero dei Trasporti in particolare - ad avviare, sin dal suo insediamento - d’intesa con gli Enti pubblici e privati ai vari livelli di responsabilità - iniziative volte a migliorare la qualità e l’efficacia dei servizi, ad incentivare la co-modalità e la logistica, completando i collegamenti con le grandi reti europee ed assicurando il progressivo consolidamento delle reti infrastrutturali nelle aree di maggiore arretratezza, a valorizzare e potenziare il trasporto pubblico locale ed a ridurre drasticamente i livelli di congestione, incidentalità ed inquinamento nelle città.
Per tutti questi motivi il Conto Nazionale dei Trasporti e delle Infrastrutture costituirà da quest’anno la base informativa del Piano Generale della Mobilità che il Ministero dei Trasporti ha avviato con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di relazione dei cittadini e di creare i presupposti per una sempre maggiore competitività delle imprese

Data di ultima modifica: 24/08/2018
Data di pubblicazione: 08/06/2006