Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2015-2016

Il “Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2015-2016” (CNIT 2015-2016) è prodotto dall'Ufficio di Statistica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in collaborazione con Uffici, Dipartimenti e Direzioni Generali del Ministero, altre Amministrazioni Pubbliche, Istat, aziende, imprese, enti ed istituti di ricerca.

Il Conto, istituito nel 1967 con legge dello Stato, costituisce oggi una fonte di dati di notevole utilità nell’ambito dell’informazione statistica ufficiale di settore.

La pubblicazione, presentata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici, contiene anche in questa occasione - oltre ai risultati delle tradizionali rilevazioni ed elaborazioni - nuove e dettagliate informazioni statistiche.

Nell’ambito delle tematiche trattate, si evidenziano in particolare quelle riguardanti:

  • le statistiche e le serie storiche di dati di settore relativi a valore aggiunto, costi intermedi, unità di lavoro, redditi, retribuzioni, spese delle famiglie, impieghi di energia, prezzi ed Imprese, analizzate anche in relazione all’evoluzione delle principali attività economiche, del prodotto interno lordo e degli altri aggregati dei conti economici nazionali;
  • per i trasporti, i dati, le statistiche e gli indicatori relativi a infrastrutture, mezzi, traffico passeggeri e merci per modo di trasporto, mercato dell’automobile, patenti ed esiti degli esami di guida, trasporto pubblico locale,  domanda ed offerta di mobilità ed indicatori di mobilità urbana, finanziamenti pubblici e spese private di settore, incidentalità stradale, marittima, ferroviaria ed aerea e altre esternalità derivanti dai trasporti,  cantieristica navale ecc.;
  • per le infrastrutture, i lavori pubblici e le politiche abitative, le opere infrastrutturali di rilevanza nazionale, le reti stradali e ferroviarie, i porti, gli interporti e gli aeroporti, le reti di trasporto trans-europee, le reti idriche, le dighe e le infrastrutture per i servizi di rete, le caratteristiche strutturali dei lavori pubblici, l’abusivismo edilizio, i programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio, il Programma operativo nazionale reti e mobilità ecc.

Il Conto 2015-2016 si articola in una sezione introduttiva alla quale seguono tredici Capitoli ed un’ampia Appendice contenente statistiche di dettaglio.

Allegati al CNIT sono disponibili, inoltre, l’ultima edizione de “Il Diporto Nautico in Italia” e, sempre su distinti file, altre statistiche di Appendice nonché ulteriori informazioni e dati su trasporti ed infrastrutture.

 

Data di ultima modifica: 07/07/2017
Data di pubblicazione: 05/07/2017