Roma Capitale

L'Ufficio Roma Capitale, incardinato nel Dipartimento della Aree Urbane della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attualmente presso il Ministero delle Infrastrutture (Div. V e VI della Direzione Generale dell'Edilizia Statale e degli Interventi Speciali), in applicazione del decreto legislativo n.303 del 30/07/1999 è transitato dal (soppresso) Dipartimento delle Aree Urbane della Presidenza del Consiglio dei Ministri al Ministero delle Infrastrutture ed incardinato nella Direzione Generale per l'Edilizia Statale e Servizi Speciali.

Fu istituito nel 1992 ai sensi della legge n. 396/90 : "Interventi per Roma , Capitale della Repubblica"

Opera quale struttura di supporto all'attività della Commissione istituita in relazione alla definizione, attuazione e conseguente realizzazione del Programma per Roma Capitale.

A tal fine svolge i propri compiti istituzionali, sia in relazione agli aspetti programmatici attinenti alle modifiche ed integrazioni del Programma, tramite la promozione di strumenti di concertazione e di snellimento procedurale, sia in relazione ai compiti di vigilanza e controllo sul relativo stato di attuazione.
In particolare, preliminarmente all'effettiva realizzazione del Programma, l'Ufficio è chiamato a convocare o/a partecipare alle conferenze di Servizi istituite per l'approvazione degli interventi per i quali la sua competenza è soprattutto volta a verificare la sussistenza dei richiesti requisiti procedurali funzionali al raggiungimento dell'esito della conferenza.

Le competenze dell'Ufficio sono state estese con i provvedimenti legislativi concernenti il Giubileo 2000, all'attuazione delle leggi 651/96 con dotazione di 3.500 Mld di lire, in relazione al Piano degli interventi a Roma e nel Lazio, e 270/97, relativamente agli interventi previsti, sempre in funzione delle celebrazioni giubilari, sul restante territorio nazionale (interventi fuori Lazio) con dotazione di 2.000 Mld di lire. .

La legge finanziaria 2007 ha stanziato fondi per il triennio 2007/2009 per un importo complessivo di 595 milioni di euro per la realizzazione di interventi per le finalità della legge in questione.

L'ufficio si è occupato anche della realizzazione di progetti editoriali specifici:

- Istituzioni Pubbliche nel territorio del Comune di Roma (3 rilevazione delle sedi)

- "Il restauro dei Beni Culturali nel Lazio"

Il Programma di Roma Capitale

La Legge 396/90 "Interventi Roma Capitale della Repubblica" individua sette obiettivi da perseguirsi mediante la realizzazione di interventi, così articolati:

(A) Organizzazione del sistema direzionale e definizione di un piano di localizzazione delle strutture
Realizzazione Sistema Direzionale Orientale
Rilocalizzazione delle Sedi della Pubblica Amministrazione

(B) Tutela e valorizzazione Patrimonio Storico Artistico
Conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico e monumentale
Realizzazione parchi archeologici (Appia Antica e Parco dei Fori)
Valorizzazione del Sistema dei parchi urbani e suburbani

(C) Tutela dell'Ambiente e del territorio
Realizzazione di interventi a difesa e valorizzazione potenzialità ambientali
Realizzazione parchi naturali sportivi per il tempo libero
Recupero edilizio, rinnovo urbano e riqualificazione della periferia
Piano casa
Sviluppo e potenziamento reti tecnologiche e reti di servizio

(D) Ampliamento e miglioramento della dotazione dei servizi e delle infrastrutture per la mobilità urbana e metropolitana
Realizzazione di nuove arterie e miglioramento della viabilità esistente
Realizzazione di sistemi intermodali
Realizzazione della navigabilità del Tevere e del sistema portuale connesso
Potenziamento del trasporto pubblico su ferro, con sistemi integrati ed in sede propria; nodi di scambio

(E) Potenziamento del sistema universitario e della ricerca
Qualificazione delle università esistenti e realizzazione di nuovi atenei
Qualificazione dei centri di ricerca esistenti e realizzazione di nuove strutture per la scienza
Realizzazione di nuove strutture per la cultura

(F) Potenziamento del sistema di servizi avanzati
Costituzione di un polo europeo dell'industria dello spettacolo e della comunicazione
Realizzazione del sistema congressuale-espositivo

(G) Sistemazione delle istituzioni internazionali operanti a Roma
Realizzazione, adeguamento e restauro di sedi da destinare ad istituzioni internazionali

 

Data di ultima modifica: 18/10/2016
Data di pubblicazione: 13/10/2016