Patenti, adottata la circolare Mit per riporto esame teorico

In caso di ritardi nella prova pratica, se ok trascrizione sul nuovo foglio rosa
patenti

31 luglio 2019 - Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha adottato la circolare sul riporto degli esami di teoria per la patente, che, in caso di esito positivo, permette di renderli validi anche oltre i sei mesi di validità del foglio rosa, se in questa tempistica non si è riusciti a conseguire le due prove pratiche di guida. E permette di farlo senza ulteriore produzione del certificato medico.

Si tratta di un provvedimento molto atteso dalle autoscuole e che porta un vantaggio sia per i cittadini che tentano di conseguire la patente di guida, che per gli uffici della motorizzazione, oberati dalle pratiche.

La circolare è infatti stata adottata a favore di coloro che, per ritardi delle motorizzazioni, hanno incontrato oggettive difficoltà a prenotare ed eseguire le prove di guida pratica entro i sei mesi di validità del foglio rosa. Per loro si prevede la possibilità, per una sola volta, di far valere il superamento della prova teorica anche se il foglio rosa è scaduto senza aver potuto effettuare le prove pratiche, e dunque si è costretti a richiederne uno nuovo. Il riporto permette di trascrivere sul nuovo foglio rosa il superamento dell’esame teorico, così da poter direttamente effettuare la prova pratica di guida senza dover nuovamente superare il quiz e senza dover sottoporsi a una nuova visita medica.

Visualizza il testo della circolare

Data di ultima modifica: 31/07/2019
Data di pubblicazione: 31/07/2019