Toninelli indica Gisonni come Commissario straordinario del Gran Sasso

Sovraintenderà alla realizzazione degli interventi per la messa in sicurezza del sistema idrico
Gran sasso

1 agosto 2019 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha individuato nell’ingegnere Corrado Gisonni il nome, sottoposto per l’intesa al Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, da proporre a palazzo Chigi per ricoprire il ruolo di commissario straordinario per il rischio idrico del Gran Sasso.

Una figura prevista dal decreto Sblocca Cantieri per sovraintendere alla realizzazione degli interventi strutturali per la messa in sicurezza del sistema idrico del Gran Sasso. La legge prevede espressamente che il Commissario, che dovrà essere nominato con Dpcm, possa assumere le funzioni di stazione appaltante.

Gisonni è un ingegnere, professore ordinario di costruzioni idrauliche e vice direttore del dipartimento di Ingegneria della seconda Università di Napoli, e dal 2016 Presidente della Divisione Europea della International Association of Hydraulic Engineering and Research (I.A.H.R.).

Data di ultima modifica: 02/08/2019
Data di pubblicazione: 01/08/2019