Pubblicazioni


Le pubblicazioni del MIT sono in fase di migrazione. Pubblicazioni mancanti o edizioni precedenti sono disponibili sul portale storico del MIT

Piano di comunicazione 2011

Lo scopo del Piano di Comunicazione del Mit, redatto ai sensi dell’art. 11 della Legge 7 giugno 2000, n. 150 è la valorizzazione e promozione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), affinché i destinatari delle azioni di comunicazione istituzionale - siano essi cittadini, operatori del settore o Istituzioni - possano percepire un’immagine integrata, omogenea e facilmente riconoscibile dell’intero Dicastero.

Il Diporto Nautico in Italia - Anno 2009

Il volume, inserito nel Programma Statistico Nazionale, è articolato in quattro capitoli che sintetizzano, con l'ausilio di tabelle, grafici e commenti, i principali risultati di rilevazioni statistiche annuali sulle infrastrutture e sulla consistenza del naviglio da diporto, sulle patenti nautiche e sui sinistri

Relazione sull'incidente ferroviario di Vaiano-Prato 2009

Studi e le statistiche effettuati dalla Direzione generale per le Investigazioni Ferroviarie.


 

Relazione annuale attività Direzione Generale Investigazioni Ferroviarie - 2009

Studi e le statistiche effettuati dalla Direzione generale per le Investigazioni Ferroviarie.

Cooperare in Europa 2009

I risultati dei Programmi Interreg in Italia

Statistiche esami patenti di guida 2009

Statistica delle attività svolte nel 2009 per il conseguimento delle patenti di guida

Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti - Anni 2008-2009

Studi, relazioni e statistiche effettuati dalla Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici

Relazione d'indagine sullo spezzamento del treno ES 9456 - 2009

Pubblicazione a cura della direzione Denerale per le Investigazioni Ferroviarie.

Relazione sull’incidente ferroviario di Scala di Giocca 2009

Studi e le statistiche effettuati dalla Direzione generale per le Investigazioni Ferroviarie

Relazione sull'incidente ferroviario di Verzuolo 2009

Studi e le statistiche effettuati dalla Direzione generale per le Investigazioni Ferroviarie