Italia - Albania: accordo di cooperazione nel trasporto marittimo

Parafato il testo dell'accordo bilaterale
italia e albania

2 marzo 2017 - Al fine di rafforzare le relazioni di amicizia e di partenariato tra la Repubblica Italiana e la Repubblica dell’Albania ed in linea con la volontà manifestata dai due Paesi di ampliare la loro collaborazione nel settore del trasporto marittimo a scopi commerciali, si è svolta a Roma, presso la Direzione Generale per la Vigilanza sulle Autorità Portuali, le Infrastrutture Portuali ed il Trasporto Marittimo e per Vie d’Acqua Interne, la prima sessione di negoziato concernente un Progetto di Accordo di Cooperazione tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Consiglio dei Ministri della Repubblica dell’Albania nel campo del Trasporto marittimo, dal 2015 in fase di concertazione e definizione attraverso le vie diplomatiche.

L’incontro, svoltosi in un clima particolarmente costruttivo e di dialogo reciproco, ha permesso di pervenire alla parafatura del relativo testo in lingua inglese: l’Intesa di cui trattasi - destinata a sostituire ed annullare il precedente, analogo Patto internazionale sottoscritto dai due Stati il 6 maggio 1994 e successivamente emendato nel 1996, ma mai entrato in vigore – è ora aperta alla conseguente, ufficiale firma ministeriale. L’Accordo si inserisce a pieno titolo nella strategia di approfondimento e di rafforzamento dell’azione marittima italiana verso l’area dei Balcani Occidentali, parallelamente promossa anche in seno alle pertinenti istanze e sedi comunitarie.

L'occasione ha consentito anche di stabilire diretti ed amichevoli contatti con le competenti Autorità di Tirana, i quali potranno senz’altro rivelarsi utili, in avvenire, nell’ambito del comune esercizio teso a sviluppare al massimo livello i rapporti esistenti tra i due Governi in tale precipuo comparto di trasporto.

Data di ultima modifica: 08/03/2017
Data di pubblicazione: 08/03/2017