Tramvia Firenze, Mit: Nessun ritardo sulla partenza della linea 3

Tempi fisiologici per le prove tecniche e il pre-esercizio sulla nuova tratta del tram
Tramvia firenze

Roma, 2 luglio 2018 - “La Commissione sulla Sicurezza del Mit ha effettuato le prove tecniche sulla linea 3 della tramvia di Firenze dal 20 al 29 giugno, esattamente come previsto. L’esito è stato positivo, ma, dato che le simulazioni sono state fatte dai tecnici interni del gestore, come da consolidata prassi, la Commissione ha prescritto 10 giorni di pre-esercizio, in cui il tram viene fatto girare a vuoto per mettere a punto le procedure. Dunque non c’è alcun ritardo anomalo”. Lo spiega in una nota il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Se nel corso del pre-esercizio non si verificheranno anomalie sul tratto, il direttore di esercizio (della società di gestione) rilascerà la relazione e da quel momento il comune potrà utilizzare la linea. La presidenza della Commissione sicurezza - conclude il Mit - aveva chiarito più volte al sindaco di Firenze Nardella che i tempi tecnici non avrebbero permesso l’apertura il 30 di giugno, ma almeno intorno alla metà di luglio”.

 

Data di ultima modifica: 02/07/2018
Data di pubblicazione: 02/07/2018