Sicilia, da Governo 32 milioni per la continuità territoriale dell’Isola

Al via tavoli di lavoro tecnici per le proposte da sottoporre alla Commissione
sicilia

25 luglio 2018 - Si è svolto oggi nella sale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una riunione sul tema della continuità territoriale per gli aeroporti di Trapani e Comiso. La Regione Sicilia si è impegnata ad inviare al Mit entro venerdì 27 luglio le proposte operative da sottoporre alla Commissione europea per l’individuazione delle rotte e delle misure specifiche per il riconoscimento del principio di insularità. A questo proposito il Ministero ha confermato ampia disponibilità ad avviare tavoli di lavoro tecnici dedicati.
Nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato i sottosegretari Michele Dell’Orco e Armando Siri, la Regione Sicilia, Enac e la Direzione Generale del Trasporto aereo del Mit hanno inoltre individuato l’ammontare delle risorse disponibili a carico dello Stato, pari ad oltre 31,5 milioni di euro, per l’attivazione dei nuovi collegamenti con gli aeroporti di Comiso e Trapani.
La Regione Sicilia si è inoltre impegnata a destinare gli stanziamenti alla copertura degli oneri di servizio per i suddetti  aeroporti e ad ottemperare alla normativa che prevede che un terzo degli oneri sia a carico regionale, salvo ulteriori risorse aggiuntive che si renderanno disponibili.

Data di ultima modifica: 25/07/2018
Data di pubblicazione: 25/07/2018