Il Ministro Toninelli a Genova: bilaterale con la Commissaria europea Bulc

Il Ministro e la Commissaria Ue hanno parlato delle iniziative avviate a seguito del crollo del ponte Morandi
toninelli e bulc 8ott18

8 ottobre 2018 - Si è tenuto a Genova presso il Palazzo del Governo l’incontro bilaterale tra il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, e la Commissaria europea ai Trasporti, Violeta Bulc, per discutere delle iniziative avviate sul territorio a seguito del crollo del ponte Morandi.

“Ringrazio la Commissaria Bulc per la Sua presenza qui oggi, segnale importante di vicinanza alla città di Genova e all’Italia tutta, ferite dalla tragedia del 14 agosto. Il Governo italiano è impegnato con massima priorità per avviare la ricostruzione del Ponte sul Polcevera e le annesse opere di ripristino e di adattamento della viabilità che interessano Genova e il suo territorio”, ha detto il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli.

“Ho presentato alla Commissaria le iniziative contenute nel “Decreto emergenze”, cui intendiamo dare attuazione al più presto. Misure che tuttavia non riguardano solo la città, ma consentono allo Stato di avere nuovi e più efficaci strumenti per vigilare sulla sicurezza ed efficienza delle infrastrutture. Anche l’Unione Europea può fornire un contributo importante a tale azione. Apprezzo molto la disponibilità espressa dalla Commissaria Bulc di sostenere possibili iniziative a sostegno della ripresa dell’area di Genova. Oggi abbiamo approfondito insieme la possibilità di ricorrere a finanziamenti europei, quali ad esempio quelli disponibili sul CEF - Connecting Europe Facility - per sostenere progetti specifici a favore del territorio”.

Da parte sua la Commissaria ha espresso la solidarietà dell’Unione Europea alla città di Genova, assicurando la piena disponibilità a sostenere le iniziative che il Governo avvierà per il rilancio del territorio.

Lo stesso Ministro Toninelli, che nel corso della visita a Genova ha nuovamente incontrato gli sfollati, ha evidenziato come l’incontro sia stata l’occasione per parlare anche di altre tematiche: “Nella circostanza, abbiamo parlato anche di alcuni temi europei di comune interesse, tra cui la questione dei divieti settoriali per il traffico pesante, imposti unilateralmente dalle Autorità del Tirolo al passaggio del Brennero. Ho ribadito che si tratta di un tema che danneggia seriamente molti operatori, soprattutto le imprese italiane, su cui invochiamo una soluzione positiva al più presto, in linea con i principi di libera circolazione e del Mercato Unico. Al Governo italiano piace molto l’Europa che si occupa delle persone, dei problemi concreti dei cittadini, come stiamo provando a fare anche oggi qui. Soltanto calandosi in mezzo ai popoli del Continente, l’Unione europea potrà salvarsi e tornare ad essere davvero una comunità. Con questa Europa vogliamo continuare a collaborare in modo proficuo e costruttivo”. 

 

bilaterale genova 8ott18

Data di ultima modifica: 08/10/2018
Data di pubblicazione: 08/10/2018