Confronto con Ncc sulla bozza del decreto contro l'abusivismo

Sul tavolo anche il riordino del trasporto pubblico non di linea
ncc

29 marzo 2017 - È stata  presentata oggi al Mit, alle associazioni rappresentative degli Ncc, la bozza dello schema del decreto interministeriale Mit concertato con il Mise per misure "tese ad impedire pratiche di esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio noleggio con conducente o, comunque, non rispondenti ai principi ordina mentali che regolano la materia". La bozza del decreto era stata presentata il 22 marzo scorso alle Associazioni del settore Taxi.  A presiedere il tavolo il vice ministro Riccardo Nencini che ha invitato  i rappresentanti delle sigle  al confronto sul decreto Mit-Mise e ad inviare le proprie osservazioni entro il 6 aprile, non essendo una proposta "chiusa".

Per quanto riguarda la riforma del settore, il Vice Ministro ha ricordato che si attende l'approvazione della legge "Concorrenza", che potrebbe avvenire attorno a metà aprile,  in cui è inserita la delega. I Ministeri stanno già lavorando alle proposte per il decreto legislativo, che potranno essere sottoposte ai settori taxi e Ncc  una volta definita la delega.

Erano presenti al tavolo: Legacoop servizi, Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Confcommercio, Confcooperative, Anc Trasporto Persone, Anitrav, Fai-Commercio, Fai Trasporto Persone, Federnoleggio Confesercenti, Fion, Sna Casartigiani, Fast Confsal.

Data di ultima modifica: 30/03/2017
Data di pubblicazione: 30/03/2017