G7 Trasporti a Cagliari il 21 e 22 giugno

Valore sociale delle infrastrutture e guida autonoma
g7 trasporti

Le infrastrutture di trasporto hanno un valore sociale per i Paesi del G7?

E come si stanno preparando i 7 paesi alla guida automatica e alle strade intelligenti che dovranno ospitarle?

Queste le domande al centro del G7 Trasporti, il primo a Presidenza Italiana e in Italia che si terrà il 21 e 22 giugno 2017, a Cagliari, in Sardegna - presieduto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio.

I temi del G7 Trasporti: Aggiornando il ragionamento sulla guida automatica posto al G7  in Giappone, il G7 italiano per la prima volta porrà la domanda sulla sostenibilità sociale, economica, ambientale delle infrastrutture. Le infrastrutture di trasporto sono un problema per i territori o una opportunità? I trasporti rispondono a un bisogno di diritti di mobilità e come?

I lavori: Dopo l’arrivo delle delegazioni dei sette ministri il 21 giugno, il G7 Trasporti entrerà nel vivo il 22 giugno alla Ex manifattura Tabacchi di Cagliari, sede del G7 Trasporti. I lavori si svilupperanno in tre sessioni: la prima, di mattina, sul ruolo sociale delle infrastrutture, la sostenibilità e la programmazione. La seconda, nel pomeriggio, sulla condivisione delle migliori pratiche di infrastrutture e trasporti sostenibili. A seguire l’ultima sessione sulla tecnologia, la guida connessa e automatizzata.

Sarà allestita nello stesso luogo una mostra, realizzata dal Mit con ItaliaCamp, “G7Gallery”, sulle migliori pratiche italiane emerse in una specifica call “Nice to Meet You G7”.

Data di ultima modifica: 15/06/2017
Data di pubblicazione: 15/06/2017