Conseguimento patente AM

La patente AM permette di condurre

  • ciclomotori
    veicoli a 2 e a 3 ruote, con velocità massima non superiore a 45 Km/h, motore di cilindrata non superiore a 50 cc e potenza massima non superiore a 4 kW
  • quadricicli leggeri ( minicar e quad)
    veicoli a 4 ruote, con massa in ordine di marcia non superiore a 425 kg, velocità massima non superiore a 45 Km/h, motore di cilindrata non superiore a 50 cc se ad accensione comandata e non superiore a 500 cc se ad accensione spontanea . Potenza massima di 4 kW per i quad(abitacolo aperto) da strada leggeri e di 6 kW per i quadricicli leggeri con abitacolo chiuso. Due posti a sedere incluso quello del conducente.

Requisiti di età

14 anni


Esami

Gli esami consistono in una prova di teoria e in una di pratica di guida.

Per fare gli esami i candidati hanno a disposizione

  • per la teoria:
    2 prove in 6 mesi, a partire dalla data di presentazione della domanda
  • per la pratica di guida:
    2 prove in 5 mesi, a partire dal mese successivo alla data di superamento dell'esame di teoria e, quindi, del rilascio del foglio rosa.

Il rilascio del “foglio rosa” avviene solo dopo aver superato la prova teorica.

 


Domanda conseguimento patente AM

Dove

Ufficio motorizzazione civile

Documentazione

  • domanda su modello TT 2112 disponibile:
  • attestazione di € 26,40 su c/c 9001
    (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)
  • attestazione di € 16,00 su c/c 4028
    (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)
  • documento di identità in corso di validità in visione e relativa fotocopia integrale
  • certificato medico in bollo con foto (con data non anteriore a tre mesi e marca da bollo da € 16,00) rilasciato da un medico abilitato e fotocopia dello stesso, integrato da un certificato  medico rilasciato da un medico di fiducia che tenga conto dei precedenti morbosi del richiedente
  • 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata
  • fotocopia del codice fiscale  o del tesserino sanitario attestante il suddetto codice fiscale
  • al momento della prenotazione della prova pratica:
    • attestazione di versamento di € 16,00 su c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)

Documenti aggiuntivi per pratiche presentate da cittadini extracomunitari

Tariffe motorizzazione per Sicilia, Valle d'Aosta e province del Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

Documenti aggiuntivi per pratiche presentate tramite una persona delegata


Caratteristiche minime del ciclomotore o quadriciclo leggero per la prova pratica di guida

L'esame di pratica di guida può essere svolto su ciclomotori a 2 ruote o a 3 ruote oppure su quadricicli leggeri, omologati per il trasporto di un passeggero oltre al conducente, con cambio manuale oppure automatico.

Il tipo di veicolo deve essere scelto dal candidato al momento della prenotazione della prova di guida.


La patente AM è valida per la guida di ciclomotori e quadricicli leggeri anche in ambito UE, a partire dal compimento dei 16 anni (fatto salvo il riconoscimento da parte di singoli Stati del limite dei 14 anni)


L'istanza di conseguimento della patente AM  redatta sul modello TT2112 deve essere:

- firmata in modo leggibile dal candidato nonché, nel caso in cui questi sia minorenne, anche dal legale rappresentante dello stesso

- nello spazio riservato alle NOTE, compilata con l'indicazione del tipo di veicolo con il quale si intende sostenere la prova pratica di guida (ciclomotore a due ruote ovvero ciclomotore a tre ruote o quadriciclo leggero) e del cambio del quale esso è dotato (manuale o di diverso tipo), nonché firmata dal candidato stesso e, nel caso questi sia minorenne, anche dal legale rappresentante. Tale indicazione, che può essere inserita e/o variata comunque entro l'atto di prenotazione della prova pratica di guida, è acquisita nella procedura informatizzata del CED.


Riferimenti normativi per le prove di esame

Circolare del 9 gennaio 2013 n.635
Circolare del 17 gennaio 2013 n.1454

Data di ultima modifica: 23/01/2017
Data di pubblicazione: 18/02/2016