Ciclomotori - Sospensione Volontaria dalla Circolazione (immatricolati dal 14 luglio 2006)

In tutti i casi in cui l'intestatario non intenda utilizzare il proprio ciclomotore, può richiederne la sospensione dalla circolazione.

Dove

Ufficio motorizzazione civile

Documentazione 

  • domanda su modello TT 2118 disponibile                 
  • allegato 2-bis  
  • attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001                                    (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione) 
  • attestazione del versamento di € 32,00 sul c/c 4028                                     (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)  
  • Certificato di Circolazione in originale o denuncia in caso di smarrimento, furto o sottrazione  
  • nel caso di Società, autocertificazione con n. di iscrizione alla Camera di Commercio                       

se il richiedente è minorenne, l'istanza deve essere sottoscritta dal genitore o dal tutore allegandovi la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità                                                                                                                                                                                                                                                                                 Se si desidera, invece, rimettere in circolazione un ciclomotore già sospeso volontariamente dalla circolazione, vai a: >> Ciclomotori - Reimmissione in circolazione              

 

Documenti aggiuntivi per pratiche presentate da cittadini extracomunitari

Tariffe motorizzazione per Sicilia, Valle d'Aosta e province del Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

Documenti aggiuntivi per pratiche presentate tramite una persona delegata

 

 

Data di ultima modifica: 28/10/2016
Data di pubblicazione: 13/06/2016